I nostri vini | Terre di Noto Cantine & Vigneti
16533
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16533,theme-bridge,bridge-core-2.8.4,woocommerce-no-js,qodef-qi--no-touch,qi-addons-for-elementor-1.5.3,qode-page-transition-enabled,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-26.8,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-1

I nostri vini

SALICORNIA

MOSCATO DI NOTO DOP SECCO

“La salicòrnia o asparago di mare è una pianta spontanea che cresce vicino a ristagni di acqua salmastra, dal sapore croccante-sapido. Si sposa con il Moscato secco, raffinato vino da antipasti a base di frutti di mare e pesce crudo”

13 % VOL – Acidità totale 5.7 – pH 3.2

Colore: giallo paglierino leggero con lievi riflessi verdi
Naso: elegante ed esuberante, l’aroma complesso del moscato si compone di varie note tra cui pesca bianca, gelsomino, salvia e fiori d’agrumi
Bocca: persistente, sapido e di grande freschezza
Invecchiamento: da apprezzare giovane scoprendone l’evoluzione negli anni successivi
Temperatura di servizio: 8 – 10 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: 2
Epoca di raccolta: metà agosto
Modalità di raccolta: meccanica notturna

Salicornia
vini - Calauris Black

CALAURIS BLACK

DOP ELORO NERO D’AVOLA

“Un vino che da tremila anni attraversa il tempo scivolando su di esso”

14.5 – 15 % VOL – Acidità totale 6.8 – pH 3.4

Colore: rosso granato scuro con riflessi violacei
Naso: profilo aromatico dell’uva d’origine, spiccata ciliegia marasca sotto spirito, propria del Nero d’Avola maturo. Note di legno appena percettibili e liquirizia, gradevoli effluvi di alcol.
Bocca: struttura imponente caratterizzata da tannini ben pronunciati ma vellutati allo stesso tempo.
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 8 – 10 anni scoprendone l’evoluzione.
Temperatura di servizio: 16 – 18 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: 8
Epoca di raccolta: 30 settembre – 15 ottobre
Modalità di raccolta: meccanica notturna

RICONOSCIMENTI

“Calauris Black” Doc Eloro Nero d’Avola 2015:

“Calauris Black” Doc Eloro Nero d’Avola 2016:

“Calauris Black” Doc Eloro Nero d’Avola 2017:

NICHÈA

DOP NOTO NERO D’AVOLA

L’arte barocca è l’esasperazione ridondante delle forme, un voler prendersi gioco di tutto ciò che appartiene al gusto classico. Nichea ripropone questo concetto, presentando un Nero d’Avola che affonda le radici nella buona tradizione ma “gioca”, avvolge e conquista anche i palati più giovani.

14 % VOL – Acidità totale 6.8 – pH 3.4

Colore: rosso granato scuro con riflessi violacei
Naso: profilo aromatico dell’uva d’origine, ciliegia prevalente e frutti rossi. Leggere note di vaniglia e cacao derivanti dal legno.
Bocca: di grande struttura ma estremamente equilibrato grazie ai tannini morbidi e maturi, gradevole l’acidità caratteristica del Nero d’Avola che rende gestibile e poco invasivo il suo grado alcolico importante.
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 8 anni scoprendone l’evoluzione.
Temperatura di servizio: 16 – 18 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: 8
Epoca di raccolta: 20 – 30 settembre
Modalità di raccolta: meccanica notturna

RICONOSCIMENTI
vini - Nichea

LAPALICCA

MOSCATO PASSITO DI NOTO

Le api sentono I profumi degli acini maturi e ne vengono attratte. Questi insettini, notoriamente buongustai, sono dei veri estimatori di questo pregiato succo e in armonia con la natura, ne apprezzano gli aromi e i sapori prima e a dispetto dell’uomo.

12.5 – 13% VOL – Acidità totale 7.9 – pH 3.3

Colore: giallo oro intenso.
Naso: elegante, con evidenti sentori di miele e note agrumate, scorza d’arancia candita e fichi secchi.
Bocca: dolce, morbido e avvolgente di grande freschezza e persistenza.
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 6 anni scoprendone l’evoluzione verso sentori più maturi.
Temperatura di servizio: 8 – 10 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: 2
Epoca di raccolta: metà agosto
Modalità di raccolta: a mano

RICONOSCIMENTI

“Lapalicca” Moscato Passito di Noto 2013:

  • Medaglia d’argento al “Concours Mondial de Bruxelles 2015”
  • Diploma di gran menzione al “Concorso enologico Internazionale Vinitaly”

“Lapalicca” Moscato Passito di Noto 2015:

“Lapalicca” Moscato Passito di Noto 2018:

ACHETA

GRILLO

Fresco come una serata estiva all’ombra di un carrubo.

13% VOL – Acidità totale 6.5 – pH 3.3

Colore: giallo paglierino con lievi riflessi verdognoli.
Naso: eleganti e moderati sentori di frutta esotica e fiori bianchi.
Bocca: fresco, gradevolmente acidulo, morbido e persistente.
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 3 anni scoprendone l’evoluzione verso sentori più maturi.
Temperatura di servizio: 8 – 10 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: 2
Epoca di raccolta: fine agosto
Modalità di raccolta: meccanica notturna

vini - Acheta
vini - Liame

LIAME

CHARDONNAY – MOSCATO

Liame! piante dall’aspetto gentile ed elegante ma dal carattere deciso ed intrigante, capace di avvolgere con forza… ben rappresentano il vino a cui prestano il nome.

13.5% VOL – Acidità totale 6.4 – pH 3.3

Colore: giallo paglierino con lievi riflessi verdognoli.
Naso: se è giovane, questo vino, presenta intensi profumi di frutta tropicale, ananas e note tipiche dell’uva moscato che evolve negli anni successivi verso eleganti aromi complessi di frutta matura a polpa gialla e note balsamiche che danno l’impressione di un passaggio in legno.
Bocca: fresco, minerale e persistente da giovane, diviene morbido e di grande pienezza con gli anni.
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 4 – 5 anni scoprendone l’evoluzione verso sentori più maturi.
Temperatura di servizio: 8 – 10 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: Chardonnay 4 – Moscato di Noto 2
Epoca di raccolta: fine agosto
Modalità di raccolta: meccanica notturna

RICONOSCIMENTI

Liame I.G.P. Terre Siciliane Chardonnay 2017

BALATA ROSSO

Dall’ Arabo “Blata”, la Balata è una lastra di pietra. Questa la tipologia di suolo che caratterizza i nostri vigneti: un ridotto strato superficiale di terreno coltivabile a matrice calcarea e un sottostante strato roccioso, in gergo chiamato “Balata”, di colore bianco a matrice calcarea.

13.5% VOL – Acidità totale 6.5 – pH 3.4

Colore: rosso granato scuro con riflessi violacei
Naso: profilo aromatico delle uve d’origine, in prevalenza Nero d’Avola in combinazione con Merlot e Syrah che ne ammorbidiscono la struttura e lo rendono gradevole sin dai primi mesi in bottiglia. Profumo avvolgente di frutti rossi maturi.
Bocca: struttura morbida, tannini freschi e gradevole nota acida.
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 6 anni scoprendone l’evoluzione.
Temperatura di servizio: 16 – 18 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: Nero d’Avola 8 – Syrah 5 – Merlot 3
Epoca di raccolta: 1 – 15 settembre
Modalità di raccolta: meccanica notturna

RICONOSCIMENTI

“Balata Rosso” Nero d’Avola IGP Terre Siciliane 2015:

“Balata Rosso” IGP Terre Siciliane Rosso 2018:

vini - Balato rosso
vini - Balata bianco

BALATA BIANCO

Dall’ Arabo “Blata”, la Balata è una lastra di pietra. Questa la tipologia di suolo che caratterizza i nostri vigneti: un ridotto strato superficiale di terreno coltivabile a matrice calcarea e un sottostante strato roccioso, in gergo chiamato “Balata”, di colore bianco a matrice calcarea.

12.5 – 13% VOL – Acidità totale 6.5 – pH 3.2

Colore: giallo paglierino tenue con lievi riflessi verdognoli
Naso: profumi di frutta fresca a polpa bianca e fiori bianchi, lieve accenno balsamico
Bocca: fresco, sapido e minerale gradevolmente acidulo, ben bilanciato
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 2 – 3 anni scoprendone l’evoluzione
Temperatura di servizio: 8 – 10 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: Chardonnay 4 – Grillo 2 – Insolia 2
Epoca di raccolta: 1 – 15 settembre
Modalità di raccolta: meccanica notturna

BALATA ROSATO

Dall’ Arabo “Blata”, la Balata è una lastra di pietra. Questa la tipologia di suolo che caratterizza i nostri vigneti: un ridotto strato superficiale di terreno coltivabile a matrice calcarea e un sottostante strato roccioso, in gergo chiamato “Balata”, di colore bianco a matrice calcarea.

12 – 13% VOL – Acidità totale 6.6 – pH 3.2

Colore: rosa buccia di cipolla
Naso: note di fragola e melograno, frutta a bacca rossa
Bocca: fresco, sapido, con buona sensazione di pienezza e gradevolmente acidulo
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 4 anni scoprendone l’evoluzione
Temperatura di servizio: 8 – 10 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: Nero d’Avola 8 – Syrah 5 – Merlot 3
Epoca di raccolta: 1 – 15 settembre
Modalità di raccolta: meccanica notturna

RICONOSCIMENTI

“Balata Rosato” Nero d’Avola IGP Terre Siciliane 2014:

vini - Balata rosato
vini - Marosa

MAROSA

SPUMANTE EXTRA DRY ROSATO

11.5% VOL – Acidità totale 6.8 – pH 3.2

Colore: rosa melograno, perlage persistente con bollicina piccola
Naso: fruttato delle uve d’origine Nero d’Avola e Merlot, lievi sentori di fragola, lampone, ribes e note di lieviti di fermentazione
Bocca: armonico, sapido e acidulo e persistente
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 2 – 3 anni scoprendone l’evoluzione
Temperatura di servizio: 4 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: Chardonnay 4 – Grillo 2
Epoca di raccolta: seconda metà di agosto
Modalità di raccolta: meccanica notturna

MAROSO

SPUMANTE EXTRA DRY BIANCO

11.5% VOL – Acidità totale 6.8 – pH 3.2

Colore: giallo paglierino scarico con lievi riflessi verdognoli, perlage persistente con bollicina piccola
Naso: fruttato delle uve d’origine Grillo e Chardonnay, sentori di frutta a polpa bianca e prugna bianca, note di lieviti di fermentazione.
Bocca: armonico, sapido e acidulo e persistente
Invecchiamento: da apprezzare giovane e fino a circa 2 – 3 anni scoprendone l’evoluzione
Temperatura di servizio: 4 °C
Tipologia di impianto: controspalliera irriguo
Sistema di potatura: cordone speronato sui vecchi vigneti, guyot sui nuovi impianti
Tipologia di terreno: mediamente calcareo
Concimazione: organica, sovescio
Altitudine: 40 m slm
Distanza dal mare: 3,5 km dal Mar Mediterraneo
Densità di impianto: 5000 piante ettaro
Ettari totali: Nero d’Avola 8 – Merlot 3
Epoca di raccolta: prima metà di agosto
Modalità di raccolta: meccanica notturna

vini - Maroso

MAGNUM

EDIZIONE LIMITATA

“E’ il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante” – Antoine de Saint-Exupéry –

Tipologia del suolo: di colore bianco a matrice calcarea, con tessitura a medio impasto
Altitudine e giacitura: 40-60 metri s.l.m.
Luogo di produzione: c.da Coste Fredde, comune di Noto
Densità impianto: 5.000 piante/ha
Uve: Nero d’Avola in purezza
Maturazione in legno: 12 mesi in botti da 1000 litri
Colore: rosso intenso con riflessi viola
Sensazioni olfattive e gustative: aromi dell’uva di origine e di frutti rossi maturi; gusto morbido, pieno, avvolgente
Gradazione alcolica: 13,5 – 14% vol. in relazione all’annata
anno: 2015